L’amore è tutto #9

L’amore non giustifica tutto. Meno che mai il controllo o la gelosia ossessiva. Come quando si pensa che sia del tutto legittimo cercare di sapere quello che l’altra persona fa quando non è con noi: chi incontra, dove va, come si comporta, che cosa dice. Talmente legittimo che, quando l’altro tace o si fa schivo, ci si comincia a fissare. Si immagina che ci sia qualcosa che non vada. Si pensa che lui ci stia mentendo. Ci si convince che, prima o poi, succederà l’irreparabile. 

E allora è tutto un «cerca» e «fruga» generale. Mail, sms, Facebook, Twitter, WhatsApp. Fino alla paranoia. Senza rendersi conto che, in questo modo, siamo noi i primi a mentire e a fare in modo che le cose vadano male, violando l’intimità altrui e non rispettando i suoi spazi. Come se il semplice fatto di amare una persona ci desse il diritto di agire come mai vorremmo che l’altro agisse nei nostri confronti. 

Come se fosse normale abbattere le barriere tra l’«io» e il «tu» per diventare «una cosa sola» – quel mito romantico della fusione che ci affascinava tanto quando eravamo bambini e che, però, è sempre e solo una prigione soffocante [...] 

Dalla mia rubrica su Vanity Fair. Ecco il link, anche per continuare a leggere:

http://www.vanityfair.it/news/italia/14/04/03/michela-marzano-gelosia-possesso-amore

Twitter: @MichelaMarzano

 

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Articoli in Italiano e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a L’amore è tutto #9

  1. newwhitebear ha detto:

    L’amore non è possesso ma condivisione di spazi e di pensieri. Ognuno di noi dovrebbe rinunciare a qualche fettina del proprio ego per donare amore all’altro.

  2. Pig ha detto:

    La gelosia nasce quando l amore e’ gia arrivato al capolinea o forse era solo un calesse

  3. rosenuovomondo ha detto:

    L’amore senza gelosia è l’amore molto adulto e consapevole o molto giovane e fiducioso
    nel mezzo c’è di tutto.

  4. Monica Cameran ha detto:

    Mi trova d’accordo. Ma l ho imparato a mie spese dopo anni di sofferenze e affidandomi ad un bravo psicoterapeuta che dopo anni di terapia mi ha fatto capire esattamente quello che Lei scrive nell’articolo. Non è facile, per carità, ma è la realtà della vita.
    E’ sempre un piacere leggerLa.
    Monica Cameran

  5. Silvia Grassi ha detto:

    In effetti è noto e ripetuto che gelosia e possessività non sono sinonimi di amore. Tuttavia spesso lo accompagnano, coesistono, pur rappresentandone una deformazione. Quante madri, che onestamente amano i propri figli, cercano tuttavia di esercitare su di loro una sorta di possesso e guai a far notare loro che quello non è il modo giusto di amarli! Purtroppo, anche quando essi sono ormai adulti, loro, le mamme, continuano ad identificare il bisogno di controllo con la protezione e questa con la premura, emanazione diretta dell’affetto. Il punto è forse proprio nell’incapacità di far evolvere il sentimento verso forme adatte alle varie fasi che esso attraversa, di viverlo in modo flessibile ( lasciatemi passare questo termine oggi tanto abusato). Così anche nella coppia può essere giusto talvolta provare gelosia, quando ad esempio esiste una minaccia reale al rapporto, altre volte può essere anche apprezzabile cercare di avere l’altro tutto per sè. Ma concordo pienamente che essere gelosi e possessivi non può diventare la regola, nè tanto meno configurare di per sè l’amore.

  6. Stefano Mino ha detto:

    se c’è una cosa che odio è quando mi fanno pressione (2001 kubrick)

  7. silevainvolo ha detto:

    e in queste spirali di paranoia ossessiva, non agita da me ma subita, ci sono caduta dentro fino al collo e chi se lo sarebbe immaginato diciamo a me no non capiterà invece… se capita ci si sente impotenti e spazzati via in identità calpestata e annientata dalla furia altrui che cerca solo un bersaglio per ab.battersi contro di noi

  8. Eloisa ha detto:

    «Michela Marzano dovrebbe pensarci bene, prima di sobillare le donne e le madri: indebolita la virilità italica, non ci resta altro destino, se non quello dell’invasione islamica. Ma, d’altronde, da una laureata che incita le sue consimili a non lasciarsi soffocare all’interno della coppia (in questo articolo su “Vanity Fair”)… che altro mai potremmo aspettarci, se non una drammatica sovversione dell’ordine costituito?»

    http://la-cassandra.blogspot.it/2014/07/e-liberaci-dal-male.html

    (Ovviamente sarcastica.)

  9. Amore contro ana ha detto:

    L’amore E’ tutto. E vince ogni cosa – più delle multe e del carcere. Cara Michela, scusa se, pur citando l’amore, cambio discorso: ti ho scritto una lettera; è lunga! lo so. E forse fastidiosa; ma la cosa di cui parla ci riguarda in tanti ed è seria e, magari per amore, forse potresti leggerla. Ciao.

    http://amorecontroana.blogspot.it/2014/08/cara-michela-marzano-carcere-e-multe.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...