E poi c’è tutto il resto…

Parole dimenticate in un angolo, perché è troppo tardi oppure non è il momento giusto, oppure non è lui, oppure chissà…

Parole che si sarebbero volute dire prima di inghiottirle e buttarle di nuovo via, perché non si ha più il coraggio di ricominciare e si pensa che non ne valga più la pena…

Parole perse, come quella notte di estate, quando a forza di rifare il mondo si è perso di vista l’essenziale…

Parole inutile e infantili, come quella ninna nanna che cantava la nonna le sere d’inverno…

Parole dette e ridette troppe volte, ormai prive di senso, perché a forza di ripeterle non vogliono  dire più nulla…

Parole dimenticate, perché da quando lui se ne è andato via manca la voglia, manca la pace, manca la semplice e banale evidenza che l’amore è tutto…

Unknown-1

Questa voce è stata pubblicata in Articoli in Italiano e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a E poi c’è tutto il resto…

  1. newwhitebear ha detto:

    Quandi si abusa nell’uso delle parole, queste si logorano come i vestiti usati troppe volte senza mai cambiarli. Però quello che dimentichiamo troppo spesso sono due parole Pace e Amore.

  2. chiara crovato ha detto:

    l’amore muove tutto il resto, ma tutto il resto serve. Da solo l’amore non riempie, non compie,non sa .

  3. trilly3t ha detto:

    Cara Michela, nelle sue parole c’é sempre nostalgia, rimpianto. Proprio adesso che avremmo bisogno, sì, di parole, ma di quelle che ci spingano a riappropriarci della nostra dignità e di quella forza che, tutti, abbiamo dentro e che aspetta solo di essere portata alla luce.
    Ha mai letto i libri dei Jodorowsky (A. e C.), di Krishnananda, di Osho,di J. Hillman e di B. Weiss? Credo che l’aiuterebbero molto, magari anche solo a cambiare registro.
    Buona vita.
    Agata Maugeri

  4. Daniela ha detto:

    L’età cambia le prospettive A questo punto (67 anni, 2 incontri ben distinti con il cancro) le parole dette, quelle non dette, quelle pensate più volte, quelle che amo e quasi nessuno usa più, sono insieme ad altro un prezioso tesoro Vorrei poterti abbracciare, Daniela

  5. Roberta Galli ha detto:

    L’amore è importante, ma non è tutto! Attraverso l’amore ci illudiamo di colmare il senso di vuoto della nostra vita, sempre che ci concediamo di sentirlo. E’ lì che bisogna indagare per trovare riposo. Cari saluti

  6. rossodipersia ha detto:

    Parole incerte per la balbuzie del cuore, perché è sospeso il coraggio di vivere a colori.

  7. flameonair ha detto:

    Io credo che si possa pure essere pieni di interessi, impegnati in tante battaglie e per grandi scopi, orientati ed attenti verso gli altri, tuttavia se manca l’anima con cui profondamente condividere ogni sforzo, ogni illusione, ogni sogno, tutto quello per cui ci affanniamo e ci spendiamo, fino all’ultima goccia di noi stessi, perde la propria vibrazione positiva, quella che ci ritorna dentro moltiplicandoci le forze, tutto ha meno gusto e meno profumo…

  8. goccedisabbia ha detto:

    Stare con quel che si sente….a me non pare affatto una cosa così negativa o da mettere via come fosse qualcosa di cui liberarsi al più presto. Tutt’altro. Quanto profondo coraggio e impegno sono necessari per non fuggire via dalla terribile sensazione che è quel sentire che “manca la semplice e banale evidenza che l’amore è tutto”? Io me lo chiedo, perché sono una che da ‘sta cosa continua a fuggire.

  9. fulvio montanari ha detto:

    Quando il sentire cerca dentro le parole un arrivo, le parole si aprono e dentro è indicibile.
    Pensiero schiacciante, arriva quando non l’aspetti e sei solo.
    Le parole evocano un sentire che si può rompere, aderire, staccare, fondere le parole non sono un urlo.
    Sono grato che Lei scriva.

  10. Maria Rosaria Azzarello ha detto:

    Io ci credo! L’amore per me e’ tutto, sempre. Che senso avrebbe tutto ciò’ che facciamo se non lo facessimo con amore e per amore….forse l’errore e’ riporlo in un’unica persona. Persino le parole, anche quelle che sembrano sbagliate, assumono un senso con l’amore, accompagnano le nostre battaglie quotidiane e se soffriamo e’ proprio perché amiamo….

  11. annarita frullini ha detto:

    il commento non è alle parole di michela ma alla forza e ricchezza dei commenti stessi…alla libertà che esprimono ..

    che voglio dire? non ho trovato asimmetria fra le parole di persone non famose e non pubbliche e quelle di michela …come se molte, avendo attraversato pezzi di vita, volessero con consapevolezza condividerli …

    e su questo potrà avvenire quel cambiamento necessario che vogliamo…
    grazie a tutte , bella sensazione annarita

  12. sergio bosco ha detto:

    chi non scrive che i baci perugina dell’onorevole filosofa sono perle di socratica saggezza resta in attesa eterna di essere “moderato”; ce ne faremo una ragione…

  13. Elsa ha detto:

    Le parole…quale è il loro valore? Secondo me valgono quanto i fatti…in fondo basta comunicare l’amore, con un sorriso, uno sguardo, un abbraccio, un gesto semplice che però è destinato all’altra persona…

  14. Dario Petrolati ha detto:

    pare l’amore sia tutto

    mi provo a negarlo
    superficiale
    non so
    ma l’amore che vedo
    desidero
    non è questo

    mi manca troppa roba….

    auguri comunque a te
    Michela,
    dario.

    • Anna ha detto:

      Caro Dario, penso che la mancanza sia condizione per innestare la propria progettualita’. Forse l’importante e’ evitare l’autotradimento e tendere alla trasformazione della mancanza. Mi scuso per l’intrusione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...