Doveva essere un giorno di gioia…

Doveva essere un giorno di gioia. Si sarebbe dovuto festeggiare ed essere felici e fieri e orgogliosi del nostro paese perché anche in Italia, finalmente, si sarebbe potuto avere una legge contro l’omofobia e la transfobia. E invece no… Niente… Perché anche se questa sera è stata approvata alla Camera la legge Scalfarotto, è stata approvata con degli emendamenti che la svuotano di senso…

Ancora una volta hanno prevalso i pregiudizi e l’intolleranza. Quegli stessi pregiudizi che hanno fatto sì che, nonostante le grandi dichiarazioni di principio, i cittadini abbiano continuato di fatto ad essere distinti in due categorie: da un lato quelli di serie A, ossia gli eterosessuali che, in quanto conformi alle norme vigenti, venivano considerati e trattati come “normali”, “adeguati” e “degni”; dall’altro lato quelli di serie B, ossia gli omosessuali e i trans che, proprio perché non-conformi alle norme, venivano considerati e trattati come “anormali”, “devianti”, “indegni”. Un popolo di “quasi adatti”, per utilizzare le parole dello scrittore Peter Hoeg, che avrebbero dovuto smetterla di domandare gli stessi diritti di tutti gli altri.

Certo, la legge Mancino – che attualmente punisce chi istiga a commettere o commette atti di discriminazione o di violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi – è stata allargata anche agli atti di discriminazione e violenza nei confronti degli omosessuali e delle persone trans. Ma è stato introdotto un emendamento in base al quale si specifica che non costituiscono discriminazione, né istigazione alla discriminazione, la libera espressione e manifestazione di convincimenti od opinioni riconducibili al pluralismo delle idee. Restringendo così, di fatto, l’applicabilità della legge Mancino…

Doveva essere un giorno di festa. E invece non lo è… E non riesco a capire di cosa si felicitino tutti coloro che hanno detto “sì” a questa legge…

Io non l’ho votata. Come SEL e i 5 Stelle, mi sono astenuta. Votando in dissenso rispetto al gruppo PD. Assumendomi la responsabilità di essere la sola, nel mio gruppo, ad essermi astenuta… Magra consolazione per chi aveva promesso agli amici gay, trans e lesbiche di portare a casa la legge che aspettavano da anni…

L’Italia resta l’ultima della classe in Europa. Proprio mentre in Francia si è da poco approvato il “matrimonio per tutti”, qui in Italia, oggi in Aula, si è assistito ad un pietoso spettacolo in cui i pregiudizi hanno ucciso la verità.

Questa voce è stata pubblicata in Articoli in Italiano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

105 risposte a Doveva essere un giorno di gioia…

  1. Pingback: Doveva essere un giorno di gioia… | Michela Marzano | alessandrapeluso

  2. Fabrizio ha detto:

    Difficile Michela poter parlare di verità, l’unica cosa che mi sento di dire è questo. Certamente il percorso dei diritti umani è un processo complesso, è un limite infinito nella cui direzione camminare, possibilmente in stato di pace e non di guerre. Non puoi pensare di mandare in galera, ad esempio, un Papa che ultimamente dice: “chi può giudicare gli omosessuali se cercano Dio”, una tipica frase che rientra in quell’emendamento e che chiaramente, discrimina gli omosessuali atei che andrebbero per il Papa giudicati. Un processo complesso e che richiede tempo e la tua direzione non puoi dimostrarlo neanche tu possa ritenersi verità.

    • Matteo ha detto:

      Fabrizio, posso invitarla alla prudenza? Nell'”imbeccare” il papa intendo.

      Già durante il viaggio in aereo di ritorno dal Brasile non sì è espresso proprio così. Anzi era il “non giudicare” il punto dirimente della sua risposta. E non per condiscendenza benevola .

      Tra l’altro oggi nell’intervista pubblicata da “La Civiltà Cattolica” avverte il bisogno di tornare su quella affermazione ed esplicita il suo pensiero proprio nella direzione di un rispetto senza se è senza ma della libertà e della sensibilità ferita delle persona omosessuali. Un rispetto totale proprio in relazione alla vulnerabilità e alla concreta percossa verbale portata da parte della chiesa. C’è un punto fondamentale dove dice chiaramente che “l’ingerenza spirituale nella vita personale non è possibile”. E poi riferisce della risposta data a un interlocutore che forse voleva coglierlo in castagna. È ancor più chiara (è un passo dal sapore evangelico: ricorda quando a Gesù venivano poste domande per metterlo in difficoltà).

      Lasciamo però stare il papa e siamo laici.

      Facciamoci cioè carico come cittadini e come politici, anche da credenti, di norme che affermino e tutelino il diritto di tutti a non essere feriti da discriminazione e violenza.

      Il papa mi pare abbia fatto e stia facendo la sua parte, per ciò che lo riguarda. La politica faccia – ma pare di no – la sua, con altrettanto coraggio. O almeno con un po’ di dignità.

      • Fabrizio ha detto:

        Lungi da me l’intenzione di imbeccare il Papa… Assolutamente. Ho fatto solo l’analisi logica di una frase che ha detto in aereo, mentre era intervistato. Tutto qui. In generale non penso che tuttavia l’ateismo, di qualsiasi genere esso sia, incluso quello omosessuale, sia accettato dalla Chiesa, dato che è proprio quello contro cui combatte, poiché è la negazione di Dio.

    • Davide Calliera ha detto:

      Il Papa è immune in quanto capo di stato… di che stiamo parlando? Oltretutto questo emendamento dà adito all’antisemitismo e al razzismo. Quando questo testo passerà il senato, se non ci saranno modifiche, ci potranno esistere non solo associazioni o partiti che sono contro lo ius soli (posizione perfettamente legittima), ma potrebbero aggiungere anche ai propri principi la superiorità della razza bianca… all’interno di una scuola cattolica il bullismo omofobico potrebbe essere visto come facente parte dei principi di quell’organizzazione, e per tanto tollerabile. Questo subemendamento apre la strada alla manifestazione di odio ed intolleranza, laddove non c’era assolutamente bisogno di farlo. Un conto sono le opinioni, un conto è istigare alla discriminazione o discriminare, o incitare all’odio. E soprattutto, la discriminazione, non è un atto che possono compiere tutti. Discriminare, in termini giuridici, significa trattare una persona diversamente da come si dovrebbe fare in base ad una sua caratteristica che lo rende membro di una categoria: sarebbe discriminatorio un preside che decide di licenziare un professore dopo che si scopre che è gay, sarebbe discriminatorio un farmacista che si rifiuta di vendere le medicine ad un rom…. QUESTA è la discriminazione… di cosa stiamo parlando? I preti non sono funzionari pubblici, possono rifiutarsi di dare la comunione ai gay, o percepirli come peccatori: la categoria del peccato è una categoria che concerne la morale, e la morale è soggettiva, quindi non è assolutamente opinabile, ognuno è libero di avere la sua…. sarebbero però reato frasi come “i gay sono malati” “i gay sono pericolosi per se stessi e per gli altri” “i gay sono un pericolo per la pace”. Ecco queste sarebbero incitamenti all’odio e alla violenza o alla discriminazione… peccato che se il testo restasse lo stesso e lo dicesse un prete, sarebbe immune dagli effetti della legge. Ossia significa svuotare completamente la legge del suo significato.

    • Maddalena ha detto:

      non capisco questo commento,io non credo che papa Francesco volesse discriminare gli omossessuali atei da quelli credenti, credo che la sua frase sia di più ampie vedute, non ha parlato di gente che crede in Dio ma di gente che cerca Dio, e credo intendesse gente che cerca l’AMORE.

    • recettivadomenico ha detto:

      evidentemente o non si è capito il messaggio del Papa o si fa finta di non capirlo… inoltre non è possibile estrapolare solo le parole “comode” senza completare il discorso con il giudizio sul lobbismo. Questa non è politica, è disonestà intellettuale e lobbismo… oltre che uno strano concetto di laicità dello stato e libertà religiosa e di pensiero. Veramente un curioso concetto di confronto democratico.

  3. Adriano ha detto:

    Fabrizio, ti consiglio di sottoporti in fretta ad approfondimenti diagnostici. Mai trascurare dei sintomi così preoccupanti.

    • Fabrizio ha detto:

      Non ho nessun problema a farlo, ti assicuro che lo ho fatto recentemente e per fortuna sto bene. Ma non va bene discutere in questo modo. Ci si confronta sulla base delle idee, ma se da questo poi bisogna passare non più al confronto ma a toni aspri è inutile che parli di discriminazione se sei il primo tu che discrimi non considerandomi degno di un dialogo perché mi dai del pazzo. Inutile predicare bene se poi si razzola male.

  4. Matteo ha detto:

    Il passaggio dell’intervista a papa Francesco cui mi riferisco è a p. 463.

  5. miprestiunozibaldone ha detto:

    Sono contento che non sia asservita alla linea di partito, le auguro possa fare qualcosa di buono per questo paese.

  6. Självständig ha detto:

    Da emigrato in Svezia, da una parte mi sento davvero avvilito per questa “leggiucola” timidamente anti omotransfobica. Mi sa tanto del contentino dato alla comunità LGBT tanto per farla stare tranquilla mentre si pensa a cose ben più importanti, tipo mantenere saldi i privilegi della casta e acquistare inutili aerei da guerra.
    D’altro canto, però, mi sento di dire che la legge non fa la mentalità. Come detto, io sono emigrato. Sono un cittadino dell’Unione Europea che da un paese (peraltro fondatore) EU si è trasferito in un altro paese EU perché a causa dello sfacelo italiano ho pensato un anno fa di cercare di rifarmi una vita all’estero.
    Ebbene, qui le leggi antidiscriminazione ci sono, ma una cosa sono le leggi scritte, un’altra sono i comportamenti e i modi di aggirare le leggi. La tanto aperta e tollerante Svezia continua a chiedere il passaporto anche ai cittadini europei affermando che la nostra carta di identità della Repubblica Italiana per loro non è un documento sufficiente a provare la nostra identità. Qui la gente ti sorride ma dietro a quel sorriso ci sono tanti, tanti pregiudizi. Se vieni da un quasiasi posto che si trovi a sud della Danimarca sei discriminato, in maniera palese, altre volte sottile ma comunque palpabile.
    Io sono omosessuale, ho subito una pesante discriminazione sul lavoro: mi è stato ‘chiesto’ -imposto- di fare il test dell’hiv per provare il mio stato di salute, con l’intenzione di mostrare il referto ai clienti del ristorante per cui lavoravo.
    Ovviamente ho denunciato la cosa al sindacato e all’ufficio antidiscriminazione che si sono attivati e hanno chiesto un risarcimento. Non so come finirà. So però che nonostante ciò le discriminazioni le subisco. Perché non parlo uno svedese perfetto, perché ho un aspetto che tutto è tranne scandinavo, perché “vieni dall’Italia, l’Italia è un paese ricco, quindi non hai bisogno di stare qui”.
    Perché se io a casa mia avessi ancora il mio lavoro sarei venuto qui. Certo.
    Quindi, ragazzi, non è solo la legge da fare, ma anche la mentalità della gente da cambiare. I pregiudizi sono davvero durissimi da cancellare, anche in un posto “open minded” come la Svezia. Figuriamoci in Italia. Mi spiace dirlo, ma la strada da fare è ancora tanto lunga e tanto tortuosa.

  7. rosenuovomondo ha detto:

    Ma è più triste pensare che ci voglia una legge per tutelare queste cose.
    Ogni uomo ha diritto di essere quello che è senza essere discriminato.

  8. Pingback: Legge omofobia approvata alla Camera. Una conquista o una delusione? | LezPop

  9. Francesco Genovese ha detto:

    Non sono d’accordo. Io voglio tutelare anche la libertà di chi afferma “no ai matrimoni gay” e quant’altro, senza che debba essere automaticamente bollato come “omofobo”. Esistono argomentazioni razionali anche a favore di opinioni contro la concessione di certi diritti individuali. Negarne l’esistenza è viceversa sintomo di bigottismo e dogmatismo, un dogmatismo individualista e fintamente liberale, il pensiero unico della “libertà obbligatoria”.

  10. TIMO ha detto:

    …ed oggi, l’anniversario della Breccia di Porta Pia, liberazione di Roma e delle opinioni pubbliche dal potere dello Stato pontificio. Strane coincidenze.

  11. generalegiap ha detto:

    e astenendoti come loro non ti sei dichiarata contraria e permetti a quello squallido partito di dire proprio questo.
    Astenersi? dovevate votare contro.
    Meglio non averla che avere una legge di questo tipo.

    • mimarzano ha detto:

      Credo che ci sia un equivoco: la scelta di astenersi è stata quella di SEL e di 5 stelle, in accordo con le associazioni GLBT!!!! solo la lega e il pdl hanno votato contro perché non ne vogliono sapere di una legge contro l’omofobia… io accetto tutto… critiche e cattiverie… ma non l’ignoranza di chi non ha capito niente di quello che è successo in Aula (rispondo qui, ma vale per tutti gli altri commenti)

      • Stefano Mino ha detto:

        è che è un’aula, ha quattro muri, è cioè che davvero vi avviene si sa solo de relato. proporrei un canale tv 24/24 7/7 365/365 col motto. magari dio si è preso un pisolino, ma almeno un italiano qualificato o no che vi vede (dio vi vede) c’è
        dopotutto il parlamento è solo dove si votano le leggi, dopo essere state presentate, ma i deputati già ora sono liberi di riunirsi altrove in privato, tipo covi mafiosi ecc. molto meglio che girino che stare tutto il tempo in aula, magari li incrocia per caso una volante (bonne soir😉🙂 )

  12. Pingback: Scalfarotto ci piscia in testa e ci dice che piove » Il piano inclinato - Blog - L'espresso

  13. Grazie per le tue parole. Il Pd delle eccezioni inizia a diventare una motivazione troppo debole per molti.

  14. marilena quarello ha detto:

    Peccato, davvero peccato!

  15. Pingback: Doveva essere un giorno di gioia… | Arcilesbica – Riparo Padova

  16. silvia ha detto:

    io ho perplessità su come si sta conducendo questo processo di cittadinanza dei diritti e allargamento dei confini della cittadinanza stessa. ho sfiducia nelle istituzioni e in chi si fa portavoce (di chi?) delle lotte. io assisto alla continua affermazione di particolarismi, tutti disconnessi uno dall’altro poi, come se vivessimo su livelli così diversi impossibile da condividere. ad esempio, io credo che la battaglia contro l’omofobia debba avere un taglio politico e culturale incentrato sulla questione cardine: l’identità di genere e sessuale. non richiudere queste questioni dentro la sicurezza come ci chiede alfano. ma unire la critica a questa legge alla critica che dovrebbe assolutamente riguardare anche la legge contro la violenza sulle donne. e, invece, predomina un certo consenso sul decreto sicurezza. eppure, i contenuti, le rimozioni, di quel pacco sono altrettanto enormi e gravi, sia nella fase attuale e sia in una prospettiva futura. e invece, ognuna/o ha da annaffiare l’orto personale e, quindi, le battaglie si scindono in mille rivoli rafforzando i corporativismi, le distanze umane e politiche tra temi intercomunicanti. stiamo già pagando tutto questo, quanto bisogna attendere per smuovere…

  17. Stefano Mino ha detto:

    il figlio del prete?

    the son of the priest?

    perché il paradiso ha due chiavi? perché nessuno si ricorda mai dove ha messo l’altra. nessuno si ricorda mai dove ha messo il doppione, il doppiaggio, il doppiatore(traduttore, traditore) polacco italiano, tedesco italiano, spagnolo italiano.
    la solitudine dei numeri primi (giordano)(chiavi di innesco arsenale nucleare (2 divise) una potrebbe essere stata trafugata? a chi?)(parlando di paesi che ne hanno più di una)(funzione z di riemann (utopia)/strangelove kubrick)
    why heaven has two keys? because no one ever remembers where he put the other one key. no one ever remembers where he put the duplication, the dubbing, the dubbing (translator, traitor) Polish Italian, German Italian, Spanish Italian.
    The Solitude of Prime Numbers (giodano) (key trigger nuclear arsenal (2 currencies) may have been a stolen? whom?) (speaking of countries that have more than one) (Riemann function z (utopia) / strangelove kubrick )

  18. Stefano Mino ha detto:

    a volte per ignoranza una cosa non sapendo quanto costa perché è la prima volta che la compri la paghi il doppio, ma poi sei felice anche dopo averlo scoperto (l’offerta migliore, tornatore)
    sometimes out of ignorance, not knowing how much it costs a thing because it is the first time that you buy it, you pay it the double, but then you’re happy even after finding out it (the best offer, tornatore)

  19. Concetta ha detto:

    Neanche Francesco ascoltano!

  20. bitbo ha detto:

    Per ogni tentativo che si è fatto e si continuerà a fare per scoraggiare e punire i crimini commessi ai danni della comunità omosessuale, investendola di pari doveri e altrettanti indissolubili diritti, ci sarà sempre, in Italia, qualcuno che temporeggerà incollerito – “con tutti i problemi che abbiamo oggi”, “ci sono altre priorità, per dio, adesso” – allungando un brodo altrimenti vitaminico, un elisir di buona vita per tutti, che finisce invece per raffreddarsi. E fare schifo.

  21. agata maugeri ha detto:

    Mi congratulo per il suo atto di coraggio e civiltà.

  22. Enrico ha detto:

    “Non costituiscono discriminazione, né istigazione alla discriminazione, la libera espressione e manifestazione di convincimenti od opinioni riconducibili al pluralismo delle idee”. Ma io mi chiedo, e le chiedo, prof.ssa Marzano, è davvero giusto che alcuni (come ad esempio, di recente, un esponente dell’Associazione dei giuristi cattolici italiani) dicano che l’omosessualità è un ‘disordine’, una ‘devianza’ ecc., facendo (e diffondendo, soprattutto in un popolo disinformato come il nostro) del tutto impunemente dichiarazioni completamente prive di scientificità? Mi perdoni il paragone – la prego di scusarne la sproporzione – ma non sarebbe lo stesso che dire, ad esempio, che la razza ebraica è inferiore o che i neri sono portati per natura a essere sottomessi? Sia il DSM dell’OMS che fior fior di psicologi si sono già espressi in merito alla classificazione dell’omosessualità e della transessualità, per lo più ripudiando la visione patologica così come le terapie riparative (spesso risultate devastanti). Messe da parte le opinioni sull’opportunità o meno di adozione e matrimonio, lasciate alla coscienza di ognuno (una coscienza laica, si spererebbe), escludendo ovviamente la configurazione di reato, non sarebbe giusto almeno ammonire se non ‘multare’ chi fa delle dichiarazioni del tutto prive di scientificità, che possono offendere la sensibilità delle persone lgbt e veicolare messaggi sbagliati – perché non provati – a esseri umani dalla psiche fragilissima come gli adolescenti? Non dovremmo distinguere tra ‘opinione’ e pericolosa disinformazione? Grazie, e mi scusi per lo sproloquio.

  23. Olivia ha detto:

    La situazione italiana è ormai l’ostensione costante dell’assurdità. Quale democrazia, quale civiltà, quale progresso, quale giustizia? Uno stato preda del potere della Chiesa cattolica, la quale detta implicitamente leggi e costantemente suggerisce comportamenti, non è uno stato libero. Il problema degli omosessuali rende palese l’ossessione del clero sul sesso, luogo di controllo sui corpi e le menti che include contraccezione e aborto. Ci siamo mai domandati perché in Italia ci sono i medici antiabortisti sono così numerosi? Semplicemente per questioni di carriera, considerando che le ospedali e cliniche sono soprattutto gestite dalla Chiesa o peggio da Comunione e Liberazione, longa manu del potere religioso, potere esso stesso tanto efficace quanto occulto. Libertà, splendida utopia per il cittadino normale, ancor più per il cittadino declassato dal suo stato da tutte le discriminazioni in atto! La classe politica italiana ha cessato da tempo la sua funzione. Propongo un appello alla Comunità europea perché ci liberi da quest’oppressione, da questo inferno in terra, a cui siamo quotidianamente condannati. Chiediamo di essere invasi dalla Francia, che almeno i nostri cugini mostrino per noi un poco di pietà.

  24. ninatrema ha detto:

    Il percorso per il riconoscimento dei diritti umani si scontra con il modello socio-economico androcratico che imprigiona uomini e donne trasformandoli in esecutori di funzioni: l’uomo deve essere il macho che ingravida la donna e comanda su lei e i figli, la donna deve essere la femmina desiderabile ma casta (botte piena e moglie ubriaca) che accudisce i figli (e gli uomini-padroni e gli anziani e i malati e…). Fuori da questi schemi la persona non è conforme al proprio ruolo, è un frutto fallato, uno scarto industriale, e come tale va esclusa dall’accesso alle risorse, alla dignità, alla felicità. Oh, dimenticavo che la felicità non è di questo mondo, quindi va bene che siamo tutti infelici, conformi e non, in questa vita, ma per chi “fa il bravo” ci sarà il Paradiso. Dopo.

  25. Donatella Guerrini ha detto:

    Già..persino in Papa ci sorpassa a sinistra

  26. Anna ha detto:

    Caro Fabrizio. Travisi in modo evidente cosa significa libertà di espressione. In nessun paese del mondo viene tutelata la libertà di parola di associazioni che esprimono parole omofobe. Parole omofobe appunto e non ad esempio l’essere contrari alle unioni gay. Questa idiozia se non venisse a cadere sulle spalle di persone che hanno già sopportato tanto sarebbe persino ridicola. In ogni caso solo chi non ha subito sulla propria pelle gli effetti delle discriminazioni può pensare che il cammino per i diritti debba essere ancora lungo. Siamo profondamente stufi di avere calma e aspettare.
    In ogni caso grazie a lei Michela Marzano per essersi astenuta

    • Fabrizio ha detto:

      Cara Anna, al massimo travisa cosa significa libertà di espressione il Parlamento italiano non il sottoscritto. Ti rimando in basso dove puoi leggere un mio intervento ove affermo che le discriminazioni le subisco anche io e da eterosessuale. Il cammino per i diritti umani non è solo lungo ma è infinito, poiché l’essere umano è in evoluzione e stiamo parlando del diritto di ciascun essere umano, ma siamo miliardi e dobbiamo vivere organizzati. Oltre che vivere organizzati dobbiamo vivere anche con un’idea di come dobbiamo evolverci, questa idea rientra in un concetto educativo, da educere, ossia liberarci dai difetti della rozza natura il che ci impone anche una riflessione di come dobbiamo educare i bambini in funzione dei loro diritti. Poi bisogna stare attenti a non liberarsi da dei difetti per ricaderne in degli altri, qui ricadiamo nell’etica, che in politica si chiama diritto naturale che, per natura sua stessa, è di difficile definizione. Inoltre il diritto ad essere di ciascun essere umano non è privo del diritto ad essere corretto, altrimenti non vi sarebbe alcuna differenza tra bene e male, tra un benefattore ed un assassino e quindi anche una persona sana ed una malata. Con questo non fraintende, la percezione dell’identità di ciascuno è rispettata a prescindere, ma non significa che tutti quanti, ciascuno per sé, siamo sani a prescindere.
      “Un passo avanti c’è, qualcosa è stato fatto, forse non è propriamente un giorno di gioia ma neanche di depressione per quelle persone. Da eterosessuale sono discriminato anche io in una condizione dove la mia identità vien fuori alterata dalla realtà in cui io la percepisco e in un ambiente dove la mascolinità rappresenta una variante e che tende a transgenderizzare la mia identità verso il femminile e tale discriminazione, come quella che subiscono altri all’inverso, rientra in un fenomeno generale di crisi dell’identità dell’essere umano e della sua natura. Se l’essere umano non è sano, poiché non riesce a vivere in pace, dobbiamo mettere in discussione l’idea che l’identità di ciascuno di noi non necessariamente possa o debba essere sana a prescindere e mi riferisco non solo al piano del genere e/o del sesso. Ognuno ha la sua strada da fare nella direzione delle proprie idee ma in pace.”

      • Anna ha detto:

        La ringrazio per questa sua lezioncina pseudofilosofica. Quando sarò fatta oggetto di aggressione omofoba cercherò di difendermi leggendola agli aggressori in modo calmo e pacifico. Immagino servirà a qualcosa.
        Più seriamente..le discriminazioni di cui si sente oggetto perché maschio eterosessuale (come lei più volte e senza che le sia stato richiesto ci tiene a sottolineare) sono mai sfociate in grevi sfottò, in minacce, in aggressioni fisiche e verbali? Se la risposta è no, le sue forbitissime e eterosessualissime parole sono fondate sul nulla.
        Le sfugge forse che la pace non può esserci finché c’è violenza e prevaricazione e che in questo contesto parlare di “strada da fare nella direzione delle proprie idee” è inumano. Non di idee si tratta ma di umiliazione vissuta. Se lo stampi bene in mente e la smetta di usare la parola pace in un contesto che di pacifico non ha nulla.

      • Fabrizio ha detto:

        La risposta Anna è si. Anche se le può sembrar strano. Non dovrebbe sentirsi alterata per l’espressione che non è qualcosa di pseudo filosofico, poiché le scienze della formazione sono, appunto, una scienza. Nelle sue parole vi è più fascismo che nelle mie.

  27. newwhitebear ha detto:

    Quando si parla di diritti, si riesce sempre a creare compromessi al ribasso, perché come hai scritto all’inizio ci sono persone di serie A e quelle di B.
    E’ da elogiare che hai votato con coscienza e in dissenso rispetto agli altri del tuo gruppo.
    Sarà magra consolazione, ma almeno hai dimostrato di essere coerente.

  28. Stefano Mino ha detto:

    ma le mogli/mariti degli psichiatri i test di rorschach se li fanno fare? dal comiuge o da altri? e il resto della parentela? prima o dopo il matrimonio?
    but the wives / husbands of psychiatrists do they let people make to them the rorschach test? or each other? and the remaining of the family? before or after marriage?
    in soccer is forbidden to bet on matches
    nel calcio è vietato scommettere sulle partite
    or is it that an only men ‘brevi manu’ club?
    o è un club riservato di soli uomini che se li passano ‘brevi manu’?

  29. Stefano Mino ha detto:

    nel frattempo che vado via, « Tu sei Pietro(maggiorenne), e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e a te darò le chiavi del Regno dei Cieli. » (allora c’è la mia, quella della mamma, quella della cantina, quel dell’orto, insomma, per farla in breve, come si dice in piemontese, eccoti due chiavi)(ah io sono gay, è uguale se la mamma ha la barba?)
    In the meantime I go and come back…
    “Thou art Peter (you’re legal age), and upon this rock I will build my Church, and I will give you the keys of the Kingdom of Heaven. “(Then there’s mine, the one of the mummy, the one of the cellar, the one of the orchard, in short, to put it briefly, as they say in Piedmont, here’s two keys) (ah I’m gay, if the mother has a beard is the same?)

  30. lupus.sine.fabula ha detto:

    Difficile comprendere perchè… credo che lo stallo in Italia non riguardi purtroppo solo le battaglie sociali o relative ai diritti delle persone; vi sono molti aspetti in cui la politica è completamente scollata dalla realtà, e crea sofferenza. Ma la politica non era nata per servire l’uomo? Forse sono troppo idealista e agogno alla politeia in senso etimologico… E’ chiedere troppo?

  31. Antonia Mattiuzzi ha detto:

    Cara Michela, ho sempre creduto che ogni parlamentare dovesse esprimere il proprio voto in parlamento secondo le proprie convinzioni e non per disciplina di partito. In particolare sulle questioni dei diritti umani. Quindi ti stringo la mano con rinnovata amicizia. Ho vissuto e ho amato liberamente, alla luce del sole, senza pormi il problema. Di essere capita, accettata o rifiutata. Gli amici veri sono quelli che ti amano così come sei, che ti sono vicini nella gioia e nel dolore. I sentimenti non si esprimono attraverso comandamenti, ma per un moto dell’anima e la sessualità si manifesta con un’attrazione parimente libera e ingovernabile. Come l’eterosessuale che ama l’altro sesso, non ama chiunque dell’altro sesso, l’omosessuale che ama quello del proprio sesso, ma non chiunque. Dove sta il peccato, la devianza. Non possono generare? Ma quante coppie eterosessuali non riescono a fare figli? Ora devo chiudere, ma se volete ne riparleremo.

  32. Fabrizio ha detto:

    Un passo avanti c’è, qualcosa è stato fatto, forse non è propriamente un giorno di gioia ma neanche di depressione per quelle persone. Da eterosessuale sono discriminato anche io in una condizione dove la mia identità vien fuori alterata dalla realtà in cui io la percepisco e in un ambiente dove la mascolinità rappresenta una variante e che tende a transgenderizzare la mia identità verso il femminile e tale discriminazione, come quella che subiscono altri all’inverso, rientra in un fenomeno generale di crisi dell’identità dell’essere umano e della sua natura. Se l’essere umano non è sano, poiché non riesce a vivere in pace, dobbiamo mettere in discussione l’idea che l’identità di ciascuno di noi non necessariamente possa o debba essere sana a prescindere e mi riferisco non solo al piano del genere e/o del sesso. Ognuno ha la sua strada da fare nella direzione delle proprie idee ma in pace.

  33. sandra ha detto:

    credevo che la libertà di espressione fosse un diritto costituzionale indiscutibile, non capisco la contrarietà a ribadirlo, nemmeno capisco la necessità di ribadirlo in un emendamento

  34. Stefano Mino ha detto:

    anche noi possiamo creare degli dei. come babbo natale. solo i bambini credono che porti doni perché credono che chieda di esistere gratis. ma di fatto ci credono pure gli adulti, sebbene si riducano a farsi i regali da soli.
    è un dio a tutti gli effetti perché nel suo operato rimanda a tutti i poteri di un dio (onniscenza, onnipresenza, onnipotenza, sebbene solo nell’esercizio delle sue funzioni. per questo come dice severino siamo superdei, perché di dei ce ne possiamo anche inventare, per i grnandi come per i piccini. tuttto tranne che rimangiarceli (cuccioli di animali)(ridursi (drowning)in schiavitu (di numero)
    we can also create the gods. as Santa Claus. . only children believe that brings gifts to exist because they believe that is asking to exist for free.. but in fact we believe well as adults, although we are reduced to make gifts each other.
    is a god in every respect because in his work refers to all the powers of a god (omniscience, omnipresence, omnipotence, although only in the exercise of its functions. e severino for this of we as supergods says, because of there we can also invent gods, for childrenias for adults. tuttto except rimangiarceli
    (pets)(reduced (drowning) to slavery)(in number)
    peter greenaway

  35. mayaapostoli ha detto:

    l’italia e’ il paese piu’ discriminatorio di Europa lo siamo noi comuni mortali, e anche chi ci governa ovviamente, piccolo esempio che viene poco citato: tutti hanno diritto al lavoro ok, allora perche’ si fanno leggi solo per i giovani dai 19 anni di eta ai 29 di eta’?voi direte si e’ giusto ma molte aziende assumono giovani solo giovani e i trentenni e quarantenni cinquantenni sessantenni che fanno? Sono discriminati dal lavoro, grave forma di discriminazione? meno citata ma tra le piu gravi perche piu’ voluminosa nella frequenza degli atti discriminatori, ma e’ quello che ci meritiamo perche non facciamo niente, perche non siamo uniti, perche siamo dei codardi, e perche infine ci va bene cosi’ perche tutti ne traiamo dei vantaggi o abbiamo avuti dei vantaggi.

  36. Chiara ha detto:

    Perché se sei contraria ti sei astenuta?

  37. Michele ha detto:

    Gentile on. Marzano, ho letto con interesse il suo post che è stato condiviso da alcuni miei amici su fb. Mi concedo qualche riflessione.
    Mi spiace che in un paese che vuole essere civile serva una legge per tutelare e difendere da atti di violenza e discriminazione una parte più debole della popolazione.
    Credo però andrebbe approfondito cosa voglia dire “discriminare”. Non credo che se io sostengo che una coppia gay non possa avere figli sto discriminando i gay. Certo, per la loro condizione particolare ritengo non possano avere compiti genitoriali, ma non per questo li denigro ne’ li ghettizzo. Semplicemente credo fermamente che un figlio abbia bisogno di una figura maschile e di una femminile. Punto. La legge come la voleva lei, qualora io avessi esposto in pubblico questo mio convincimento, mi avrebbe messo a rischio di essere incriminato per istigazione all’omofobia! Privandomi della mia libertà di espressione. Capisco che per lei questo non sia motivo di gioia, ma evidentemente se la maggioranza dei suoi colleghi parlamentari ha votato l’emendamento pensava andasse bene così. Si chiama DEMOCRAZIA, quella che richiama il nome del suo partito.
    Il fatto poi che altre Nazioni si siano dotate di leggi come quella da lei auspicata non vuol dire che esse siano giuste. Le ricordo come nei civili USA governati dal premio nobel per la pace mr. Obama, sia sempre in vigore la pena di morte e come monsieur Hollande si sia dichiarato pronto a muover guerra alla Siria (credo che lei sàrebbe contraria)….
    Chiedo scusa per essere intervenuto, ma credo vadano rispettate anche le idee di chi non la pensa esattamente come lei. Sa, fuori dai Palazzi sarà un giorno di gioia quando i Politici penseranno al bene della collettività e non delle varie Lobby, siano esse industriali, economiche, gay, politiche, etc etc…
    Cordiali saluti, buon lavoro in parlamento.

    • Enrico ha detto:

      Gentile Michele, due curiosità: 1) in cosa consiste la ‘condizione particolare’ degli omosessuali? 2) Per quale motivo (culturale, psicologico ecc.) ritiene che un figlio debba avere genitori di sesso diverso? Grazie.

  38. Stefano Mino ha detto:

    anche i crocifissi sono appesi ai muri ormai. non c’è più una sola croce che stia in piedi da sola, senza un muratore. forse gesù avrebbero dovuto crocifiggerlo ad un muro di mattoni. chissà se è più difficile fare un muro o una croce dritti
    also the crucifixes on the walls are pin now. there is only one cross that can stand alone, without a bricklayer? perhaps Jesus should be crucified to a brick wall. I wonder if it is harder to make a wall or a cross straight
    pink floyd, the wall

  39. Stefano Mino ha detto:

    più che il corpo (e il sangue) di cristo non avrebbe più senso nell’eucaristia distribuire sempre a tutti ‘la croce di cristo’? (cioè qualcosa di amaro come il peccato?)(non amari benedettini, grazie…)
    il contrario di tempo è sprecato
    alcune persone sono solo dei nomi inventati. nuda nomina. nomi senza niente
    spostatevi che devo mettere il pane
    ma qui dentro siamo tutti spostati
    è pronta la terapia
    avete preparato l’intruglio streghe?
    che Piz(z)ia che sei edipo, sempre a parlare male delle malattie. finirai per uccidere tuo padre e sposare tua madre
    aspetta e spera giocasta
    la tv è una droga che trasforma in asini di buridano
    mangi più merda in cucina che nel cesso
    quanti sono i chiodi della croce di cristo? 4, uno è quello che serve per appenderla (massoneria, matto(ne)(=bibbia)ria
    giustamente è nato il terzo polo: il buco con l’italia attorno
    more than the body (and blood) of Christ in the Eucharist no longer makes sense to always distribute everyone ‘the cross of Christ’? (ie something bitter as sin?) (not bitter Benedictines, thank you …)
    the opposite of time is wasted
    some people are just made-up names. naked appointment. names without nothing
    you move that I have to put the bread
    but here we are all moved
    is ready therapy?
    you have prepared the concoction witches?
    what a Piz (z) ia that you’re Oedipus, always to speak ill of diseases. you’re going to kill your father and marry your mother
    wait and hope giocasta
    the tv is a drug that turns everybody into Buridan’s donkey
    you eat more shit in the kitchen than in the toilet
    how many are the nails of the cross of Christ? 4, one has what it takes to hang it (Freemasonry, mattoneria mattone(=noisy book), matto(=crazy one)
    rightly was born the third pole: the hole with Italy around

  40. Stefano Mino ha detto:

    egr sig. X, ho da tempo notato in libreria il suo libro, ‘penso quindi gioco’. titolo che sono sicuro non sia suo, perché il pensiero cartesiano (anche se il campo di calcio per lei dev’essere un bel piano cartesiano con tutte le sue rette parabole ecc tutte a posto) dovrebbe mostrarci un signor X che entra in campo e passa il tempo indifferentemente fra il dare calci a caso al pallone quando ci inciampa, e spezzare malleoli di compagni ed avversari. non è difficile constatareche nella squadra Y non è così, e quindi me la prendo coi suoi suggeritori. io al posto loro avrei preferito ‘gioco e poi ci penso, anzi meglio, gioco e penso, penso e gioco, e intanto ci rifletto su (sottot. onde evitare di fare la figura di epimeteo ma anche la fine di prometeo).
    distinti saluti e buon campionato.
    dear mr. X, I have long noticed in the libraries your book, ‘I think therefore I game’. title which I’m sure is not yours, because the Cartesian thought (although the football field for you can quite to be a Cartesian plane with all its lines dishes, etc all in place) should show a Mr. X that I have to entered the game and passes regardless of the time between kicking a ball at random when he stumble in it and break ankles of teammates and opponents. it is not difficult see that the team Y is not so, and then I’m angry with your prompters. I would have preferred to place as a title ‘game and then I think about it, even better, play and think, think and play, and in the meanwhile I reflect on it (subt. to avoid making the figure of Epimetheus but also the end of Prometheus).
    Best regards and good championship.

  41. Stefano Mino ha detto:

    può dio creare una pietra così pesante da non poterla sollevare?
    anche lucifero è una sua creatura, basta che sappia alzare quelle che non riesce ad alzare lui…
    may God create a rock so heavy that he can not lift it?
    Lucifer is also one of his creatures, it’s enough that he can raise those that he (lucifer) can not lift alone …

  42. marcoviviani1975 ha detto:

    Occupandomi da almeno due anni del tema del rischio di uccidere il free speech per eliminare – cosa peraltro impossibile – l’hate speech, idea al centro delle peggiori proposte di legge del centrodestra (legge Bavaglio, leggi sul Web, sulla diffamazione, sui social, sui blog, ecc.), e non solo, proposte per le quali queste stesse persone di sinistra che si sono lamentate della nuova legge contro l’omofobia in passato si sono stracciate le vesti, vederle poi – alla prima buona occasione in cui devi dimostrare che per te sono importanti i principi anche quando riferiti a persone le cui opinioni trovi disgustose – comportarsi esattamente come gli altri è stata una profonda delusione. Mi spiace dirlo, censori sono anche loro, e sono radical a seconda dell’interesse.
    Io sono per la responsabilità individuale. Non è possibile fare un collegamento deterministico, matematico, tra un discorso odioso e l’azione di qualcuno che materialmente offenda un omosessuale. Non so neppure quantificare il numero di articoli che ho scritto, petizioni che ho letto e firmato, testi che ho studiato sull’argomento, e la tesi è sempre la stessa e non vedo perché debba cambiare in questo caso: le reti sociali non hanno una responsabilità oggettiva sul comportamento negativo di una persona: le ragioni di una persona omofoba, così come quella di una persona razzista o qualunque altra cosa, sono ragioni biografiche, storiche, culturali, antropologiche, molto molto più profonde.
    In altri termini: solo un idiota può pensare che qualcuno pesti un omosessuale perché legge il sito di Forza Nuova. Le cose non stanno così, non sono così semplici. Le persone che leggono il sito di Forza Nuova ci arrivano perché hanno già dentro di loro questo scenario ideologico e a meno di una apologia di reato le opinioni, per quanto disgustose, restano opinioni. Lo Stato non può fare il poliziotto etico, né i processi alle intenzioni: lo Stato, quando è serio, mette una bella trappola per topi dove non si deve mettere le mani. Lo Stato ha il dovere di punire chi si macchia di un reato concreto, ma non il diritto di delineare una responsabilità oggettiva tra le parole di qualcuno e le azioni di qualcun altro. Proprio la sinistra dovrebbe saperlo, pensando a quello che accadde negli anni Settanta con i “cattivi maestri”.. etichetta dietro la quale si perpetrarono anche arresti e violenze gratuite e ingiustificate.

  43. Marco Volante ha detto:

    Grazie per il tuo intervento in aula e per il voto. Ho provato a chiederti l’amicizia su Facebook ma pare impossibile…
    Marco Volante
    Gaynet Milano

  44. Christian Merlo ha detto:

    encomiabile il tuo gesto, cara Michela, però c’è da dire che sei tu ad aver deciso di entrare far parte di un partito come il Pd… fedele alleato del centro-destra e prono ai desideri d’oltretevere…

  45. Christian Merlo ha detto:

    Il tifoso piddino è quello strano personaggio che:

    – odia Berlusconi ma accetta che il PD ci governi assieme da 2 anni, e che Napolitano lo protegga dalla magistratura;

    – odia il Porcellum ma sostiene un partito che lo usa e che lo mantiene in vigore da 8 anni, rifiutando apertamente di abrogarlo (come avvenuto con la mozione Giachetti);

    – si definisce “di sinistra” ma sostiene il partito di democristiani come Letta, Colaninno, Amato, Fioroni, De Benedetti e Renzi;

    – pretende “cambiamento” ma vota per gente come D’Alema, Violante e Finocchiaro, che sono in politica e fanno inciuci da 30anni;

    – non vuole l’austherity, ma difende governi come quello di Monti e di Letta, che hanno prodotto solo TAGLI, TASSE e povertà;

    – vuole il rispetto della Costituzione, ma vota per un partito che vuole AFFOSSARLA assieme a PIDUISTI e PREGIUDICATI;

    – odia gli sprechi della politica, ma ancor prima DETESTA l’UNICO movimento politico (il M5S) che sta lottando in tal senso;

    – ama l’ambiente, ma sostiene un partito che ha varato le leggi “pro-Ilva” e la depenalizzazione dei reati ambientali;

    – vuole lavoro e una pensione dignitosa, ma continua a dare il voto a chi ha approvato le riforme della Fornero;

    – vuole la verità sulle stragi di mafia, ma difende un Presidente che ha imposto l’OMERTA’ di Stato sulle sue telefonate con imputati di mafia;

    – sogna praticamente un’Italia migliore come gli elettori e i ragazzi del M5S, ma curiosamente fa l’ESATTO OPPOSTO perchè il suo “sogno” possa diventare realtà.

    (VB)

  46. Stefano Mino ha detto:

    se volete andare a messa e fare i fighi, sappiate che dovete imparare solo 28 battute da recitare durante il vostro turno. non ci saranno domande sulla comprensione del testo.
    if you want to go to Mass and make cool, know that you have to learn only 28 lines to recite during your turn. there will be no questions on comprehension of the text.
    1 qui fecit coelum et terram
    2confiteor deo omnipotenti, beatae marie semper virgini, beato michaeli archangelo, beato joanni baptistae, sanctis apostolis petro et paulo, ominibus sanctis et tibi pater: quia peccavi nimis cogitatione, verbo et opere (in questo messale manca ‘omissioni’ in this missal missing ‘omissions’):mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa. Ideo precor beatam mariam semper virginem, beatum michaelem archangelum, beatum joannem baptistam, sanctos apostolos petrum et paulum, omnes sanctos, et te, pater, orare pro me ad dominum meum
    3at deum qui laetificat iuventutem meam
    4amen
    5amen
    6et plebs tua laetabitur in te
    7et salutare tuum da nobis
    8et clamor meus ad te veniat
    9et cum spiritu tuo
    10et cum spiritu tuo
    11amen
    12et cum spiritu tuo
    13gloria tibi domine
    14et cum spiritu tuo
    15amen
    16et cum spiritu tuo
    17habemus ad dominum
    18dignum et iustum est
    19amen
    20sed libera nos a malo
    21amen
    22et cum spiritu tuo
    23domine non sum dignus ut intre sub tectum meum: sed tantum dic verbo et sanabitur anima mea (3 volte)
    24et cum spiritu tuo
    25amen
    26et cum spiritu tuo
    27deo gratias
    28amen

  47. Emilio Raimondi ha detto:

    mi si deve spiegare il senso, per chi fa filosofia, di stare in un Parlamento come quello attuale.
    Mi si deve spiegare, da parte di chi fa filosofia, come si sia creduto di potere stare in un Parlamento come questo, eletta da un partito come il PD e credere di potere fare cose serie.

    Questo la collega Marzano dovrebbe spiegarmi.
    Altro che astenersi per salvare la sua ‘coscienza bella’.
    E’ un atteggiamento tipico di chi, di fronte le scelte forti, si astiene.
    Come fu a Pisa per la Pantera.
    Ma ora sei più grande, no?

    Emilio Raimondi

  48. Stefano Mino ha detto:

    L’atmosfera era crepuscolare e pericolosa, la topografia era complicata da un gran numero di specchi; […] La cosa principale era che la storia si snodava in capitoletti di una pagina o una pagina e mezza. La loro rapida successione dava il senso di tante strade umide, fredde, anguste, […] Per uno nato dalle mie parti, la città che affiorava da quelle pagine era facilmente riconoscibile e sembrava un prolungamento di Pietroburgo, una sua proiezione in una cornice storica migliore e, ovviamente, a una latitudine migliore.

    L’acqua è l’elemento che unisce le due città fisicamente e l’amore di Brodskij per l’acqua le accomuna spiritualmente:

    Ho sempre aderito all’idea che Dio sia tempo, o almeno che lo sia il suo spirito. […] In ogni caso ho sempre pensato che se lo spirito di Dio aleggiava sopra la faccia dell’acqua, l’acqua non poteva non rifletterlo. Da qui il mio debole per l’acqua, per le sue pieghe, rughe, increspature e – poiché sono un nordico – per il suo grigiore. […] E’ questo, in definitiva, che ti porta a questa città – al mondo che la marea porta l’Adriatico e, per estensione, l’Atlantico e il Baltico. (poteva dio essere isitintivo, impulsivo, irresponsabile, irriflessivo, come il cervelletto di un rettile, di un anfibio, se non di un pesce? d’altra parte il cristo è spesso rappresentato da un pesce. (solaris, lem, tarkowsky; 2001 odissea nello spazio kubrick)(ictios)

  49. Stefano Mino ha detto:

    la terra e la luna nel loro insieme sono come una bicicletta che ruota all’interno di una sfera. è necessario che le due ruote girino nello stesso verso, ma in che senso giri la bici è indifferente
    e voi questa come la chiamate?
    spirale della morte (da ‘il fatto q’)
    the earth and the moon together are like a bicycle inside a sphere. it is necessary that the two wheels turn unto the same direction, but in what sense laps the bike is indifferent
    and this as you call it?
    spiral of death (from ‘il fatto quotidiano’)1q84

  50. Stefano Mino ha detto:

    e se cade il mondo? mi scanso (terra, benni. brunello franco e anna)(kalalbacrab)

  51. Stefano Mino ha detto:

    e se cade il mondo? mi scanso (terra, benni. brunello franco e anna)(kalalbacrab)

    and if the world falls? I avoidance (terra, benni. brunello franco and anna) (kalalbacrab)

  52. Stefano Mino ha detto:

    febbraio è l’unico mese del calendario in cui una donna può sperare di avere un mestruo solo in assoluto. se non cade bisestile.

    February is the only month of the calendar year in which a woman can expect to have a menstrual cycle only in absolute. if it is not a leap year

  53. Stefano Mino ha detto:

    russky mir
    i miracoli di gesù mi ricordano molto
    The Prestige è un film del 2006 diretto da Christopher Nolan, tratto dall’omonimo romanzo di Christopher Priest.

    Presentato nella sezione Première della Festa del Cinema di Roma 2006, è uscito nelle sale italiane il 22 dicembre 2006.[1]
    the miracles of Jesus, remind me
    The Prestige is a 2006 film directed by Christopher Nolan, based on the novel by Christopher Priest.

    Presented in the Premiere of the Film Festival of Rome in 2006, was released in Italian cinemas on 22 December 2006. [1]
    non poteva creare, non poteva generare, non poteva procedere nè dal padre nè per il figlio…
    could not create, could not generate, could not proceed neither from his father nor for his son …

    istruzioni per rendersi infelici (watzalavick) e continuare a fare a meno delle donne

    how to become unhappy (watzalavick) and continue to do without women
    allora Dio è il creatore (il creapopoli). ha creato tutto ciò che è visibile e invisibile (ancora, o lo è diventato)(e. severino, apparire). e continuo a credergli e a crederlo buono e a credere in lui, anche se fa scherzi o cattiverie, se non quanto è solo cattivo punto e basta. (scherzi da prete). lo spirito santo invece è generato, non creato, in quanto dall’uomo si creerebbe l’uomo e maria non può aver conosciuto uomo.
    gesù invece fu concepito da maria e dallo spirito santo, cioè un essere a-generico (a-specifico?)
    *****nato dal Padre prima di tutti i secoli:(nato prima, concepito dopo. il nome della rosa, nominalismo)
    generato, non creato,
    lo stesso sesso del Padre(quello maschile);
    per mezzo di lui tutte le cose sono state create.
    per opera dello Spirito Santo
    si è incarnato nel seno della Vergine Maria (cioè è diventato il suo seno? o simbolicamente maria la figlia di dio gesù?)(oppure era fatto divieto ad una donna di godere?)
    e si è fatto uomo. era transessuale forse
    Credo nello Spirito Santo,
    che è Signore e dà la vita a gesù,
    e procede dal Padre e dal Figlio (chissà cos’è)(dalle donne non procede).

    then God is the creator (the creapopoli (alias for ‘dick’, nationscreator). has created all that is seen and unseen (yet, or has become) (e. severino, to appear). and I continue to believe him and believe him good and believe in him, though he makes jokes or malice, if it is only bad but you do not stop. (jests of a priest). holy spirit instead is begotten, not made, because it would create male and maria may not have known a man.
    jesus in maria instead was conceived by holy spirit, that is a be-generic (a-specific?)
    ***** born from the Father before all worlds (first born, conceived after. the name of the rose, nominalism)
    begotten, not made,
    the same sex as the Father (the male);
    through him all things were created.
    for the Holy Spirit
    became incarnate in the womb of the Virgin Mary (that is, became her breasts? or maria symbolically the daughter of god ‘jesus’?) (or was it forbidden for a woman to enjoy sex?)
    and was made man. transsexual was perhaps
    I believe in the Holy Spirit,
    the Lord, the giver of life to Jesus
    who proceeds from the Father and the Son (who knows what) (by women does not proceed).

  54. Stefano Mino ha detto:

    nell’anno 33 DC il comandamento ‘non uccidere’ già c’era. e da un bel po’
    in the year 33 AD the commandment ‘Thou shalt not kill’ was already there. and for a while ‘
    dov’è che il diavolo ha messo i soldi in mano a giuda? in passion di mel gibson il diavolo è una giustizia puttana che ti dice te la cavi con qualche soldo tu che tramuti il piombo in oro?
    where the devil has put money in the hands of Judas? in mel gibson’s passion, the devil is a justice whore that tells you, you get on with some money, you that you transmute lead into gold?
    perché dovrebbe essere un problema per dio dimostrarsi esistente?
    why should it be a problem for God to prove that it exists?
    arrivo io, che son suo zio, cancello il suo, ci metto il zio (e lascio la cancellatura)
    l’o zio è il padre di tutti i vi zii bi zii schi zii
    arrival I, who am his uncle, I erase (gate) his one, I put ‘the uncle’ (mine=mio as zio=uncle) (and leave the crossed out (erasure))
    or the uncle is the father of all bi uncles vi uncles uncles risks schizofrenic uncles
    idleness is the the father of all vices
    l’acqua è poca, ossia scarseggia, e l’italia che ormai non è più che un buco con attorno un pallone gonfiato dal becco di papera, non galleggia
    the water is low, that is in short supply, and Italy that is no more than a round hole with a stuffed duck-billed around, does not float
    e se cade il mondo? mi scanso (terra, benni. brunello franco e anna)(kalalbacrab)

    and if the world falls? I avoidance (terra, benni. brunello franco and anna) (kalalbacrab)
    sordità – Solamente il Vangelo secondo Marco racconta che Gesù va nel territorio della Decapoli e cura un uomo sordo e muto. Nel dettaglio, dapprima Gesù tocca gli orecchi dell’uomo e tocca con la saliva la sua lingua e poi dice la parola “Effatà”, che in aramaico significa “apriti” (cfr. Vangelo secondo Marco’, 7,31-37); (sesamo, pesci e pani in arrivo)
    deafness – Only the Gospel of Mark tells us that Jesus goes into the territory of the Decapolis and care a man who was deaf and mute. Specifically, Jesus first touched the man’s ears and touched his tongue with the saliva and then says the word “Effatà”, which in Aramaic means “open” (see Mark ‘, 7,31-37); (sesame, fish and loaves coming soon)

  55. Stefano Mino ha detto:

    we are the only country with the executive interruptus. why risk going to sign some extent?
    Law of 2 August 2011, n. 130; (OJ Series General 181 of 08.05.2011) countersigned by Napolitano, executive LaRussa, berlusconi ecc, head of who (dick?, Who put his head?)
    Resolutions 1970 and 1973 Un concerning Libya.
    for urgent anti-piracy measures, even in the wake of recent cases occurred in the years just past,
    ‘allowed in
    cases where there are no protection services referred to in subsection
    1( 1. The Decree-Law of 12 July 2011, n. 107, containing the extension of the
    cooperation efforts in the development and support processes
    peace and stabilization, as well as’ international missions
    of the armed forces and police, and provisions for the implementation of
    Resolutions 1970 (2011) and 1973 (2011) adopted by the Board of
    United Nations Security. Urgent anti-piracy measures, and ‘
    converted into law with amendments contained in the Annex to
    this Act.) and within the limits referred to in paragraphs 5, 5-a and 5-ter, the use of ******security guards*****, authorized in accordance with Articles 133 and 134 of the Consolidated
    of the laws on public security, for in the Royal Decree of 18
    June 1931 n. 773, on board merchant vessels flying the flag
    Italian, transiting in international waters identified with the
    decree referred to in paragraph 1, to protect them.
    if enrica lexie and LaRussa were fellow of shits and pic nics what can I do?
    (logic says that if there is not war or peace there is no need of soldiers to make peace or strengthen it, and if there is peace, to send the military is trying to send us the war) (si vis pacem, para pacem, it means that you are at war, there is no enduring peace, but a war without end yes)(enduring love, mc ewan)
    siamo l’unico paese con l’esecutivo interruptus. sia mai che qualche misura vada a segno
    Legge 2 agosto 2011, n. 130; (GU Serie Generale n.181 del 5-8-2011) controfirmata da napolitano, esecutivo di larussa-berlu e c, testa di chi(azzo?, la testa chi l’ha messa?
    le risoluzioni 1970 e 1973 dell’onu riguardano la Libia.
    per le misure urgenti antipirateria, anche in seguito ai recenti casi avvenuti negli anni appena passati,
    e’ consentito, nei
    casi in cui non sono previsti i servizi di protezione di cui al comma
    1(1. Il decreto-legge 12 luglio 2011, n. 107, recante proroga degli
    interventi di cooperazione allo sviluppo e a sostegno dei processi di
    pace e di stabilizzazione, nonche’ delle missioni internazionali
    delle forze armate e di polizia e disposizioni per l’attuazione delle
    Risoluzioni 1970 (2011) e 1973 (2011) adottate dal Consiglio di
    Sicurezza delle Nazioni Unite. Misure urgenti antipirateria, e’
    convertito in legge con le modificazioni riportate in allegato alla
    presente legge. ) e nei limiti di cui ai commi 5, 5-bis e 5-ter, l’impiego di guardie
    giurate, autorizzate ai sensi degli articoli 133 e 134 del testo
    unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18
    giugno 1931, n. 773, a bordo delle navi mercantili battenti bandiera
    italiana, che transitano in acque internazionali individuate con il
    decreto di cui al comma 1, a protezione delle stesse.
    (se pappa e ciccia enrica lexie e larussa erano compagni di mer(en)de che ci posso fare? (la logica dice che se non c’è guerra o c’è pace non c’è bisogno di militari per fare la pace o rafforzarla, e se c’è pace, mandarci i militari è cercare la guerra)(si vis pacem, para pacem, vuol dire che sei in guerra, non esiste la pace duratura, ma una guerra senza fine sì)(l’amore fatale, mc ewan)

  56. isabella ha detto:

    il PD sta facendo acqua da tutte le parti. Non lo voteró mai piú

  57. Stefano Mino ha detto:

    ma bruno contrada è andato a vivere a Siena? (terra di siena marrone)
    but bruno(brown the district) contrada went to live in Siena? (terra di Siena brown)

  58. Stefano Mino ha detto:

    può dio crearsi una compagna?
    God can create a partner I?
    secondo me ci stiamo tirando la zappa sui piedi
    I think we’re pulling the (our hoe (frank zappa) on our own) foot (by ourselves)

  59. Stefano Mino ha detto:

    r
    C.I.=C.I:
    carta d’identità=carta d’identità
    identity card=identity card
    carta igienica=carta igienica
    toilet paper=toilet paper
    1993

  60. Stefano Mino ha detto:

    m
    quando morirà, a maranello faranno un monumento alla memoria di massa
    when dead, in maranello they will make a memorial to mass(a) memory

  61. Stefano Mino ha detto:

    e
    come diceva godel, semplicemente tutto ciò che sai su dio è insufficiente e contradditorio
    godel as he said, simply everything you know about god is insufficient and adversarial
    dopo il successo di quelle tirate a craxi, l’europa ha deciso di lanciare un nuovo prodotto: l’euro
    after the success of those thrown to Craxi, europe has decided to launch a new product: the euro
    andavano a ruba
    they went like hot cakes

  62. Stefano Mino ha detto:

    un uomo va a tagliarsi i capelli e uscendo trova un amico che gli confida:
    ‘quello da cui vai tu ti taglia i capelli alla cazzo di cane’
    ‘e allora?’
    ‘vai dal mio’
    ‘e come li taglia?’
    ‘alla figa di gatto’
    a man goes to cut his hair and leaving meet a friend who tells him:
    ‘the one where you go cut your hair the fucking dog dick’
    ‘So what?’
    ‘go to mine’
    ‘and how does cut them?’
    ‘the pussy cat’

  63. Stefano Mino ha detto:

    restivo, vestivo (dressed)

  64. Stefano Mino ha detto:

    gli idealismi, come il comunismo, il capitalismo, l’europeismo, il nazionalismo, il razzismo ecc sono come biciclette, la cui ruota davanti è la miseria delle nazioni (r, plant. camus)
    idealisms, like communism, capitalism, Europeanism, nationalism, racism, etc. are bicycles, which the front wheel is the poverty of nations (r, plant. camus)

  65. Stefano Mino ha detto:

    per molte donne o uomini il matrimonio è resistere con un uomo, una donna, il più a lungo possibile (enduring love, mc ewan)
    for many women or men marriage is to resist with a man, a woman, for as long as possible (enduring love, ewan mc)(l’amore fatale, mc ewan)

  66. Stefano Mino ha detto:

    se la legge non ammette ignoranza, che senso ha scriverla?
if the law does not allow ignorance, why writing it
    io sono il signore dio tuo
    ‘mo me lo segno
    I am the lord your god
    moment that I will sign it
    da degli ‘inglesi’ mi aspettavo qualcosa di più (il signore delle mosche, gold-ing)
    from (by) ‘english’ ones it was expected something more (the Lord of the Flies, gold-ing)

  67. Stefano Mino ha detto:

    k
    gold-ing
    sulla guerra come comportamento potremmo cominciare a chiederci quale sia il senso dei diamanti sulle corone dei re (eterosessuali)(o regine)(o omosessuali (donne o uomini))
    e se sia poi davvero diverso parlare di status symbol e simboli dello stato
    about war as behavior we might begin to ask what is the meaning of the diamonds on the crowns of kings (heterosexual)(or queen)(or omosexuals (male or female))
    and then whether it is really different to talk about status symbols and state symbols
    gusti razzismo scelte sovranità
    there is no such thing as a fake rape, or a fake racism, or a fake war
    non esistono come come il falso/finto stupro o il falso/finto razzismo o la falsa/finta guerra
    prima di imparare a distinguere il giusto dallo sbagliato, bisogna imparare a distinguere il falso/finto dal vero, per questo l’estetica precede l’etica
    before learning to distinguish right from wrong, we must learn to distinguish the false / fake from the true, that is why aesthetics precedes ethics

  68. Stefano Mino ha detto:

    arriva costantino, l’autista del pulmino
    l’allucinato che il paradiso, ti fa veder dal finestrino
    uccide gli iconoclasti, dipinge gesù bambino
    Constantine arrives, the driver of the van
    the hallucinated that kills the iconoclasts,
    paints baby Jesus and makes you see the heavens by the window
    sole di vetro aria di fessura mandan l’uomo la sepoltura
    sun of glass and air of fissure send the man to his burial
    divide in due l’impero (im pero), poi sale sopra il (im)pero (scisma, schizofrenia)
    pero perini però la pera le pere due belle pere tirare una pera in fronte
    scisma, schizofrenia
    i pari
    primus inter secundum milan comandamento
    Pero
    splits the empire (be in equal) (im peers) (learning), then rises above the (im) pear tree (schism, schizophrenia)
    pear tree perini, however, two beautiful pears, the pears, pull in front a stone to someone
    schism, schizophrenia
    peers
    primus inter milan commandment secundum
    Pero
    primus, sailing the sea of cheese

  69. Stefano Mino ha detto:

    fratelli, coltelli, l’italia, s’è desta
    inno nazionale, carboni luca
    brothers, blades, Italy, has awakened
    (national anthem), carboni luca

    primus,sailing the sea of cheese

  70. Stefano Mino ha detto:

    vorrei un impero d’oriente e un’impero d’occidente in parti/e uguali, ma perché mi gira tutto intorno così?
    I would like an Eastern Empire and an Empire of the West in equal parts, equal in part but because it’s all about me so?

  71. Stefano Mino ha detto:

    A robot may not injure a human being or, through inaction, allow a human being to come to harm.
    A robot must obey any orders given to it by human beings, except where such orders would conflict with the First Law.
    A robot must protect its own existence as long as such protection does not conflict with the First or Second Law. »

    «

    Un robot non può recar danno a un essere umano né può permettere che, a causa del proprio mancato intervento, un essere umano riceva danno.
    Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri umani, purché tali ordini non contravvengano alla Prima Legge.
    Un robot deve proteggere la propria esistenza, purché questa autodifesa non contrasti con la Prima o con la Seconda Legge. »

    chi dice donna dice danno
    who says woman says damage

    non recare donna all’uomo
    do not cause women to men
    (sf asimov’s parody)

  72. Stefano Mino ha detto:

    ci
    cocco, cocco fresco…
    banane chiquita….
    coconut, fresh coconut …
    chiquita bananas ….

    Senatus Populus-Que Romanus (S.P.Q.R. = 4, quadrato (square))

    2001-solaris-dr strangelove (ktk) e se ci fosse un punto di non ritorno? (zero kelvin)
    2001-solaris-dr strangelove (KTK) and if there was a point of no return? (zero kelvin)

    è più trasparente l’aria o il cristallino? e il vuoto?
    is more transparent the air or the eye’s crystalline? and the void? and the vacuum?(occhio rifratto)

    perché hanno deciso di chiamare ‘sole’ un gas nobile?
    why they decided to call ‘sun’ a noble gas?

    il capitalismo come babbo natale porta vite belle quasi per tutti ma è breve come l’infanzia dell’uomo (mao)
    capitalism as Santa Claus brings beautiful lives for almost everyone but is as short as man’s childhood (mao)

    la pena capitale, costa un capitale farla nella capitale, in un regime capitalista ? (marx)
    the capital punishment, it costs a capital do it in the capital, in a capitalist system? (marx)
    USA robot soldiers project

    (oedipus-k-ing, edipo-re)
    fernando, regnando (reigning) (abba)
    robot, bambole, teste di co-rame (silicio e rame processori, processione, pro-cess(o)-ionaria del M(pino)) ‘curam’, cuoio, pallone da calcio, cresima
    teste di cuoio (truppe d’assalto, truppe speciali)
    robot, dolls, heads of copper/leather (copper and silicon processors, procession, the pro-bog of Mino (pine) (pine processionary)) ‘curam’ leather, leather soccer ball, confirmation
    SWAT (Stormtroopers, special troops)(‘heads of leather’ in italy)

  73. Stefano Mino ha detto:

    L’Imperatore di Giada (玉皇 Pinyin: Yù Huáng o 玉帝 Yù Dì), informalmente conosciuto anche come Padre Cielo (天公 Tiān Gōng) e formalmente come Puro Imperatore di Giada (玉皇上帝 Yu Huang Shangdi o 玉皇大帝 Yu Huang Dadi), è il sovrano del paradiso della mitologia cinese e una delle maggiori divinità del pantheon della religione taoista.

    Dal Nono secolo, era anche il patrono della famiglia imperiale cinese, era infatti considerato il corrispondente celeste dell’imperatore terrestre. Nell’antica Cina era rappresentato come il capostipite di una burocrazia celeste.
    La rivolta di Wuchang nel 1911 portò alla proclamazione di indipendenza e della Repubblica di Cina, ponendo fine al Celeste Impero.
    il famoso regno dei cieli di cui parlava gesù. tutto qui. un travisamento?
    The Jade Emperor (玉皇 Pinyin: Yu Yu Tell Huáng or 玉帝), informally known as Father Sky (天公 Tian Gong) and formally as Pure Jade Emperor (Yu Huang Shangdi or 玉皇 上帝 玉皇大帝 Yu Huang Dadi) , is the ruler of heaven in Chinese mythology and one of the major deities of the pantheon of Taoist religion.

    Since the ninth century, was also the patron of the Chinese imperial family, was in fact considered the corresponding celestial emperor on earth. In ancient China was represented as the founder of a celestial bureaucracy.
    The Wuchang Uprising in 1911 led to the proclamation of independence and the Republic of China, ending the Celestial Empire.
    the famous kingdom of heaven of which Jesus spoke. all here. a misrepresentation?

  74. Stefano Mino ha detto:

    la resurrezione dei morti va più sotto prodigio che sotto portento?
    the resurrection of the deads better goes under prodigy that under marvel?

  75. Stefano Mino ha detto:

    il greco è morto, il latino è morto, e nemmeno l’italiano si ‘sente’ tanto bene (w. allen)
    Greek is dead, Latin is dead, and even Italian you ‘feel’ (=hear)(is felt, heard) so well (W. Allen)

  76. Stefano Mino ha detto:

    two Apulians go to the bank and ask for a loan. the bank desk man asks them, ‘ vincu ( o)(win) – Letta (Gianni ed Enrico) ? ‘ ( bound ) and them ‘sometimes ‘
    (vincolato = tipical of bound loans = you do anal? (in italian))

  77. Stefano Mino ha detto:

    two Apulians go to the bank and ask for a loan. the bank desk man asks them, ‘ vincu ( o)(win) – Letta (Gianni ed Enrico) ? ‘ ( bound ) and them ‘sometimes ‘

    una durezza inscalfibile è detta adam-amanti-tina (adamantina)(m. monroe ) an unscratchable hardness is called adam-lovers-tina ( adamantine ) (m. monroe )

    I do not understand where the distinction between East , Far East , Middle East, and Near East has gone
    depends on the inclination of the sun
    for sure this problem in the other hemisphere they do not have
    moon phases and lenght and synchronous 28 days
    at least you, in the universe ( mia martini ) ( Oedipus south) ( rites of passage, golding ((first loves, las rites )mcewan) )

    certain that the equator is more watery than fair

    adamantine ( poet. adamantine ) adj. [ from Lat . adamantĭnus , gr. ἀδαμάντινος ] . –

    1 . Diamond , hard, solid , pure, shining like a diamond
    es . adamantine purity of sound

    of one who is indomo

    Adam , steel, diamond

    ἀδάμας

    Antakarana BRIDGE SOUNDS AND COLOURS
    The Symbologists Eastern , from the earliest times have
    connected the mind of man and the spiritual
    animal, the one with the true blue or indigo , devoid of
    green , and the other with the pure green .
    The indigo
    ,
    the blue
    intense
    the color is intensified once
    blue, for
    denote the tendency of high Manas
    top
    to
    Buddhi ,
    Soul celestially spiritual
    .
    The indigo or dark blue , is the complement of yellow
    in the prism , therefore , Higher Manas is the
    completion of Buddhi
    .
    For example , the Body
    Au
    rico ( Causal Body ) will contain a lot of green , the color of Mind formal or Less , if the man is a
    sensual materialist , as it will contain very dark blue , if the Spiritual Mind prevails over the Manas
    Lower .
    There must be a bridgehead between
    vehicles of Personality and the Spiritual Self . This bond , is
    l

    Antakarana is described as a Rainbow Bridge
    96
    . This bridge is shown as a green channel
    because its construction began in the Lower Manas , who rises to the Blue

    indigo
    Higher Manas . the
    channel between the perishable and the imperishable , through the Central Nucleus of the Higher Self , form the Seal of Power
    Adamant and Vision Direct and Dazzling : The Vajra Tibetan .
    In the scheme of the microcosm proposed
    by H.P. Blavats
    ky , the Divine Ego tends with its tip upwards to Buddhi , Blue , while the Ego
    human
    with
    its tip downwards , Green gravitates downwards ,
    immersed in Matter connected
    with his subjective mind than just dall’Antakarana .

    However , the recordings household revolved at 78 rpm and made of abrasive material such as shellac designed to accommodate the needle in the groove. The introduction of the 33 1/3 rpm Vinyl , LP “album” in 1948 and the 45 ” single” in 1949 pushed consumers to update readers with heads phonographic turntable equipped with push pins ” microgroove ” . Sapphire and diamond became standard materials

    battiato , sealing wax ( shellac, wax ) ( gommalacca )

  78. Stefano Mino ha detto:

    Edwige ‘la zia’ Letta (vasco rossi, la strega)
    Edwige ‘the aunt’ Letta (vasco rossi, the witch)

  79. Stefano Mino ha detto:

    NEXUS 5, TUTTE LE CARATTERISTICHE
    Maipiusenza – Trapela in Rete il manuale del nuovo smartphone di
    Google con display da 5 pollici, connettività LTE e prezzo
    contenuto, finalmente anche in Italia.
    ciò che nel 1968 doveva suscitare orrore oggi è oggetto di desiderio. potenza dell’iconografia
    NEXUS 5, ALL THE FEATURES
    Never again without – Network transpires in the manual for your new smartphone
    Google with 5-inch display, LTE connectivity and price
    content, finally in Italy.
    what in 1968 would horrify today’s object of desire. power of iconography

  80. Stefano Mino ha detto:

    l’elezione del primo papa avviene per nomina, senza che alcuno interferisca, nè angeli, nè spirito santo, nè altre persone discepoli o apostoli, diretta da parte di gesù. e se pietro fosse morto prima di essere nominato primo papa?
    the election of the first pope is by appointment, with no one to interfere, nor angels, nor the Holy Spirit, nor other people disciples or apostles, directed by Jesus. and if Peter had died before being appointed as the first pope?

  81. Stefano Mino ha detto:

    neil armstrong sulla luna ‘è andato’, ma il senno non (ci) ha lasciato
    (orlando furioso, ariosto)
    eravate solo stupidi bambini (vonnegut, the children crusade)
    che non sapevano rendere felice una donna (vonnegut, barbablu e segg.)
    (eastwoood, letters from iwo jima etc)
    neil armstrong went on the moon (is gone), but his mind did not leave (he did not leave his mind there)
    (orlando furioso, ariosto)
    you were just stupid kids (vonnegut, the Children crusade)
    who could not make a woman happy (vonnegut, Bluebeard et seq.)
    (eastwoood, letters from iwo jima, etc.)

  82. Stefano Mino ha detto:

    di certe cose te ne accorgi solo nella traduzione, per esempio che alcune donne non sanno leggere
    certain things you know it only in translation, for example, that some women can not read (letters from iwo jima eastwood. vonnegut)

  83. Stefano Mino ha detto:

    wais – perché gli stranieri immigrano in italia?
    per fame
    sbagli
    sarà la voglia di scopare
    magari non hanno voglia di lavorare
    sarà che lò la frutta si trova sugli alberi
    sarà quello
    sarà per quello che gli si allunga l’uccello
    wais – why foreigners immigrate in Italy?
    by starvation
    wrong
    will be the urge to fuck
    maybe they do not want to work
    may be that the fruit is on the trees, there
    maybe
    may be that that stretches the cock

  84. Stefano Mino ha detto:

    oh dio onnipotente ed ubiquo (potrebbe essere onnipresente, ma tutte le qualità positive non ce le ha, caro godel)(ammesso che essere presente solo per il fatto di anteporvi ‘onni’ sia una qualità positiva. potrebbe essere anche ‘onnipensante’ a questo punto)(la famosa provvidenza divina)(tanto pensa a tutto lui)(ub-ick, ph-dick)
    oh god almighty and ubiquitous (it may be omnipresent, but all the positive qualities it do not haves them, dear godel) (assuming that to be present only for the fact that is preceded by ‘omni’ is a positive quality. could also be ‘omnithinking’ in this point) (the famous divine providence) (so it thinks of everything) (ub-ick, ph-dick)

  85. Stefano Mino ha detto:

    Satana, torna da dove sei venuto
    ah, scusate, mi sembrava di aver sentito il mio nome
    Satan, go back where you came from
    ah, sorry, I thought I heard my name

  86. Stefano Mino ha detto:

    ma la draga, è la moglie del drago?
    drago è l’anagramma di droga
    but the dredge, is the wife of the dragon?
    Dragon is an anagram of drugs (in Italian)

  87. Stefano Mino ha detto:

    il primo papa, pietro, aveva conosciuto personalmente gesù, e così via, di seguito, i papi successivi dovrebbero aver conosciuto, risalendo a ritroso, qualcuno che a sua volta doveva aver conosciuto qualcuno che a sua volta… aveva conosciuto pietro e quindi gesù

  88. Stefano Mino ha detto:

    fra le qualità di dio possiamo mettere ‘onninoto’ o ‘onniconosciuto’? chi non conosce dio?
    among the qualities of God we can put ‘onninoto’ (known everywhere) or ‘onniconosciuto’ (known by everyone)? who does not know God?

  89. Pingback: Scalfarotto ci piscia in testa e ci dice che piove | GAJAMENTE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...